Contenuto

14.09.2018

Combinazione versatile e impiego universale

Schmersal espone al Motek una nuova generazione di interruttori di posizione

Wuppertal, 14 settembre 2018. Al Motek di quest’anno, a Stoccarda, il Gruppo Schmersal dimostra come sia possibile migliorare anche i componenti standard tradizionali: la nuova generazione di interruttori di posizione della serie PD offre una maggiore flessibilità di utilizzo, una più facile gestione e costi minori di tenuta a magazzino.

La famiglia di prodotti PS si differenzia per la progettazione modulare.  È infatti possibile ordinare l’interruttore completo con l’elemento azionatore oppure, in alternativa, il solo interruttore di base senza azionatore. A seconda dell’applicazione, grazie alla concezione modulare, l’interruttore di base può essere combinato con l’azionatore richiesto, selezionabile da una gamma di possibili versioni. Tutti gli elementi sono intercambiabili e combinabili e permettono così un impiego universale. La costruzione modulare riduce il numero di varianti della serie, contribuendo ad abbassare i costi di stoccaggio a magazzino.

Gli interruttori di posizione trovano impiego in tutti i settori industriali e sono utilizzati per il rilevamento della posizione e il monitoraggio di parti in movimento su macchine e impianti, nonché di dispositivi di protezione a scorrimento laterale o girevoli. Dispongono di contatti NC ad apertura obbligata e possono quindi essere installati in applicazioni orientate alla sicurezza, ad es. per il rilevamento della posizione di porte di protezione fino al Performance Level (PL) d.
Questi interruttori di posizione si differenziano per la forma compatta che ne consente il montaggio anche in spazi ristretti. Grazie ai gradi di protezione IP66 o IP67 sono inoltre idonei per l’impiego anche nelle condizioni ambientali più sfavorevoli.

Visitate Schmersal dall’8 all’11 ottobre 2018 al Motek di Stoccarda, Padiglione 7, Stand 7103

 

 

Creazione file:
 PM-Motekt_Posis-de-Final_IT.doc (163 KB )