Contenuto

06.07.2016

Nuovo Direttore di Schmersal Böhnke + Partner

Il Dr. Andreas Hunscher assume la guida del comparto Ascensori

Bergisch Gladbach, 12 luglio 2016. Dal 1° giugno 2016, il Dr. Andreas Hunscher è il nuovo Direttore di Schmersal Böhnke + Partner GmbH. Nel suo nuovo ruolo, continuerà anche a dirigere lo stabilimento Schmersal di Wettenberg con le unità di business "Analisi segnali sicura" ed "Elementi di comando".

Schmersal Böhnke + Partner Steuerungssysteme GmbH, con sede a Bergisch Gladbach (Obereschbach), sviluppa, progetta e realizza componenti, comandi e sistemi di telediagnostica per l'industria degli ascensori, settore del quale è fra i principali leader.

Laureato in ingegneria elettrotecnica all'Università della Ruhr a Bochum, ha occupato, negli ultimi 15 anni, varie posizioni dirigenziali presso un'azienda internazionale fornitrice del settore automotive, da ultimo nel ruolo di Direttore del comparto europeo dell'Infotainment. Prima di passare a Schmersal, nel maggio del 2014, è stato Direttore di Langmatz GmbH, un'azienda innovativa nel settore delle infrastrutture.

"Il mercato europeo degli ascensori e delle scale mobili cresce di anno in anno e questa tendenza è destinata a proseguire anche in futuro. Le sfide da affrontare sono rappresentate dallo spostamento del fabbisogno in mercati al di fuori dell'Europa, dall'integrazione fra il settore tradizionale della costruzione di macchine e impianti e l'industria delle tecnologie informatiche 4.0, dai modelli di business digitali e dalla crescente richiesta di servizi personalizzati, attività di consulenza specifica, offerte su misura e soluzioni di sistema complete", spiega il Dr. Andreas Hunscher. "In questo quadro, il mio obiettivo è continuare a potenziare la posizione di leadership internazionale che Schmersal Böhnke + Partner ha saputo conquistare come produttore di sistemi per ascensori. Il nostro nuovo centro dirigenziale e produttivo di Obereschbach a Bergisch Gladbach è perfettamente attrezzato per inaugurare questa nuova stagione di crescita".