Contenuto

31.10.2013

Nuovo sensore di sicurezza con tecnologia RFID

Alla fiera SPS IPC Drives il Gruppo Schmersal presenta un nuovo sensore di sicurezza che combina l'apprezzato principio di rilevamento della tecnologia sicu-ra RFID con un formato particolarmente compatto. L'RSS260 – così si chiama il nuovo dispositivo di sicurezza – raggiunge un'elevata distanza di commutazione.

Oltre all'azionatore standard, indicato in particolare per il montaggio sui più comuni profili in alluminio, sono disponibili anche azionatori di altre forme: un target rettangolare estremamente compatto e un azionatore piatto e allungato per il sensore di sicurezza RFID, perfetto ad esempio per macchine e impianti orientati al design, così come per il montaggio su porte di protezione in plexiglas.

I diversi azionatori permettono l'integrazione ottimale del sensore di sicurezza nella struttura circostante di dispositivi di protezione removibili, girevoli e scorrevoli lateralmente. In tutte le varianti si raggiunge un'elevata sicurezza anti-manomissione perché la sensoristica di sicurezza sviluppata da Schmersal basata sulla tecnologia RFID permette la codifica individuale degli azionatori.

Nella versione di base il sensore riconosce ogni target adatto della famiglia RSS. Una seconda variante per una protezione anti-manomissione rafforzata permette al sensore di reagire solo a un target individualmente assegnato. Il processo di teach-in può essere ripetuto ogni qual volta sia necessario. Infine è disponibile una terza variante per la massima protezione anti-manomissione che permette al sensore di accettare unicamente il target acquisito alla prima accensione.

Tra le altre funzionalità offerte dall'RSS260 troviamo anche la possibilità di col-legare semplicemente in serie svariati sensori di sicurezza ed eseguire la valu-tazione dei segnali tramite un singolo modulo di sicurezza, senza pregiudicare il livello di sicurezza e la capacità di diagnosi. Questo vale anche per la combinazi-one dell'RSS260 con altri dispositivi di sicurezza, quali le elettroserrature di sicu-rezza AZM200, AZM300 e MZM100.