Contenuto

22.07.2016

Sensore di sicurezza RSS260 ed elettroserratura di sicurezza AZM300 ora anche con AS-Interface

Flessibilità, praticità e convenienza, oltre ad un alto livello di sicurezza

Wuppertal, 27 luglio 2016. Il Gruppo Schmersal estende la propria gamma AS-i: oggi anche il sensore di sicurezza RSS260 e l’elettroserratura di sicurezza AZM300 sono dotati di interfaccia AS-i-Safety-at-Work integrata. Nel caso dell’AZM300-AS, oltre al modello AS-i-Power nell’autunno 2016 verrà introdotta sul mercato anche la versione AUX-Power con la funzione aggiuntiva di sblocco sicuro al più alto livello di sicurezza PL e.

Tramite AS-i, lo standard bus di campo più diffuso a livello mondiale, è possibile eseguire il cablaggio di interruttori, sensori e ritenute, non sicuri e sicuri, in modo semplice e conveniente. La connessione al bus di comunicazione AS-i-Safety offre agli utilizzatori di dispositivi di sicurezza molti vantaggi: montaggio e messa in servizio rapidi, funzioni di diagnostica estese e un’alta flessibilità nell’adeguamento della funzione di sicurezza alla propria applicazione.

L’RSS260 di Schmersal è uno dei sensori di sicurezza RFID più piccoli disponibili sul mercato e grazie alla sua forma compatta e ai differenti target può essere impiegato in modo molto versatile. L’RSS260-AS permette due direzioni di azionamento e, con le sue dimensioni molto ridotte (40 x 18 x 30 mm) e una combinazione sensore-target adeguata, è particolarmente adatto per il montaggio su profili in alluminio, ma anche per l’impiego su svariate tipologie di porte, come le porte e le vetrate in plexiglas ampiamente diffuse. L’RSS260-AS presenta inoltre un grado di protezione IP65/67.
L’elettroserratura di sicurezza RFID AZM300-AS è dotata di un sistema di ritenuta a forma di croce maltese che permette un azionamento universale da tre lati, caratteristica che conferisce all’AZM300-AS una grande flessibilità di impiego. L’elettroserratura di sicurezza dispone di una funzione di blocco integrata con due diversi livelli di forza di ritenuta (25 N e 50 N), presenta un grado di protezione IP69 K e grazie alla sua forma costruttiva è idonea ad applicazioni che richiedono un livello di igiene elevato, quali macchine alimentari e linee di confezionamento e imballaggio.

In virtù della tecnologia RFID integrata, sia l’RSS260-AS che l’AZM300-AS raggiungono il livello di codifica “alto” e garantiscono così un’elevata protezione antimanomissione secondo la norma ISO 14119.

Poiché la variante AUX dell’AZM300 AS raggiunge PLe anche nella funzione di sicurezza “sblocco di  ritenuta”, si tratta della prima elettroserratura di sicurezza AS-i in grado di soddisfare tutti i requisiti degli utilizzatori secondo la norma ISO 14119.

 

 

Creazione file:
 PM-RSS260_AZM300_ASi-Final_IT_01.doc (160 KB )