Contenuto

Macchine utensili

Le macchine utensili realizzano diversi processi nel settore della lavorazione dei metalli, ad esempio, tornitura, fresatura, rettifica, punzonatura. Ogni secondo conta, in particolare nella produzione in serie: la produttività è un fattore molto importante per determinare i vantaggi competitivi di una macchina utensile.

Per quanto riguarda la sicurezza delle macchine utensili, è chiaro quindi che i dispositivi di sicurezza non devono incidere o interferire con la produttività. Già da molti decenni il Gruppo Schmersal sviluppa sistemi di sicurezza potenti per la messa in sicurezza di macchine utensili in accordo con questo principio.

Obiettivo primario: evitare le manomissioni

Secondo gli studi, la manomissione dei dispositivi di sicurezza installati sulla macchina è purtroppo una pratica diffusa in un terzo delle aziende di lavorazione dei metalli. Questo rischio può essere minimizzato in modo semplice per mezzo di interruttori di sicurezza codificati e sensori di sicurezza, nonché interruttori di sicurezza a cerniera.

Interruzioni indesiderate

Le interruzioni del processo produttivo sono indesiderate, e non solo per ragioni di produttività. Quando l'operatore apre il riparo di sicurezza di un mulino di alesatura, interrompendone così il processo, sia la punta che il pezzo in lavorazione possono essere danneggiari.

Questo spiega l’utilizzo superiore alla media di ritenute di sicurezza in applicazioni che riguardano le macchine utensili. Questi dispositivi mantengono il carter chiuso finché il processo è in esecuzione. Per queste applicazioni, il Gruppo Schmersal offre una gamma estremamente ampia di prodotti per diverse esigenze - che vanno da una ritenuta di sicurezza compatta per piccole protezioni ad un a tre punti adatto a protezioni molto grandi protezioni e un sistema modulare per la protezione di zone pericolose calpestabili.

Sicurezza in qualsiasi modalità operativa

Sicurezza in qualsiasi modalità operativa

Gli studi dimostrano che una quantità eccessiva di incidenti sulle macchine ed impianti si verifica durante le fasi di configurazione e di manutenzione. Questo può essere evitato mediante l'attuazione di misure speciali di sicurezza per queste specifiche attività. Ad esempio attraverso la messa in atto di modalità operative speciali come la modalità set-up e di osservazione dei processi, che sono descritte nella Direttiva Macchine (2006/42 / CE). Il programma Schmersal comprende, fra le altre, soluzioni che permettono di mettere in pratica queste modalità operative.

La rapida diagnosi riduce al minimo i tempi di inattività

La rapida diagnosi riduce al minimo i tempi di inattività

E’ possibile utilizzare la versione "AS Interface Safety at Work" per la trasmissione di segnali di sicurezza. In questo modo l'utente deve compiere sforzi notevolmente ridotti di installazione e può abbatterne i costi, ed ha inoltre la possibilità di svolgere diagnostiche avanzate – che minimizzano gli eventuali tempi di fermo. Il Gruppo Schmersal offre un programma completo di soluzioni di sicurezza con interfaccia integrata AS-i.

Trasparenza durante il funzionamento e l'osservazione

L'ergonomia è un altro aspetto importante della sicurezza a livello di interfaccia uomo-macchina. Dopo tutto, una macchina con elementi di comando direttamente accessibili che consente un funzionamento intuitivo è, per sua natura, più sicura. Il Gruppo Schmersal è convinto di questo. Ecco perché il programma include per esempio i pannelli operatori della serie BDF, che possono essere installati direttamente su sistemi di profili convenzionali. Tramite i dispositivi di comando e di segnalazione della serie R possono essere configurati pannelli operatore completi.

Sicurezza a livello di interfaccia uomo-macchina

Ovunque l'uomo e la macchina debbano collaborare, sono necessarie misure di sicurezza speciali. Questo vale ad esempio per le zone di alimentazione e di prelievo lungo le presse – dove possono essere utilizzati dispositivi di sicurezza optoelettronici del Gruppo Schmersal. Schmersal sviluppa inoltre da decenni soluzioni custom che consentono una collaborazione sicura tra uomo e robot.

Colonna contesto

Novità

Nessun messaggio trovato al momento

Articoli tecnici

Nessun messaggio trovato al momento