The new electromechanical solenoid interlock AZM150
Manual release, emergency exit or emergency release
Actuators for all mounting situations!

Lei si trova qui

Contenuto

L'AZM150 si caratterizza per il suo design snello e la sua forza di ritenuta di 1400 Newton. L'interblocco AZM150 può essere combinato con tre differenti attuatori per diverse esigenze applicative: un azionatore dritto per porte scorrevoli, un azionatore angolato per porte a battente di grandi dimensioni e un azionatore mobile per porte a battente più piccole. Uno dei punti di forza dell'interblocco è la testa rotante che può essere girata e bloccata semplicemente inserendo o rimuovendo il vano contatti. La testa rotante ha due fessure di inserimento per l’azionatore in modo da consentire diverse posizioni di installazione. 

AZM150 viene fornito di serie con un livello di codifica basso, ma è disponibile anche con un livello di codifica alto opzionale. In conformità alla norma ISO 14119, una codifica alta richiede misure meno stringenti per evitare l’elusione dei meccanismi di blocco, come ad esempio l'installazione in posizione nascosta. 
Schmersal è l'unico produttore in grado di offrire interruttori di sicurezza elettromeccanici con livelli di codifica alti.


Grazie al suo design compatto, AZM150 è particolarmente adatto alle macchine di piccole dimensioni, macchine confezionatrici e macchine utensili. L'elettroserratura è disponibile nelle varianti con corrente di lavoro e corrente di riposo. Gli interblocchi che funzionano secondo il principio della corrente di riposo sono raccomandati obbligatori quando l'obiettivo è quello di proteggere il personale da movimenti pericolosi della macchina in presenza di inerzia delle parti in movimento, anche dopo aver comandato il loro arresto. Gli interblocchi che funzionano secondo il principio di corrente di lavoro sono ideali per garantire la sicurezza del processo, in assenza di inerzia, in quanto, all’apertura del riparo, tutti i movimenti pericolosi sono cessati; inoltre, quando il componente è spento, è possibile entrare nella zona pericolosa.

Una delle caratteristiche pratiche dell'AZM150 è il fatto che l'interblocco può essere installato su profili con larghezza da 40 mm. Inoltre, come opzione, può anche essere dotato di uno sblocco di emergenza.

Se necessario, l'AZM150 può essere fornito con la funzionalità LOTO: questo impedisce che il personale possa essere bloccato in aree pericolose durante lavori di manutenzione e riparazione. Per garantire la protezione, il personale addetto attacca un lucchetto nell'interblocco quando entra nella zona pericolosa. Ciò significa che il riparo non può più essere chiuso e la macchina non può più essere messa in funzione involontariamente. 

 

Colonna contesto